Il Documento finale dell’Assemblea Organizzativa della FISTel Cisl Roma e Lazio

DOCUMENTO FINALE
ASSEMBLEA ORGANIZZATIVA FISTEL-CISL ROMA e LAZIO

L’Assemblea Organizzativa della FistelCisl di Roma e del Lazio, riunita a Roma il 29 settembre 2015 e presieduta da Tommaso Ausili, ascoltata la relazione del Segretario Generale Paolo Terrinoni con i contributi degli interventi del Segretario Generale della Cisl del Lazio Andrea Cuccello, del Segretario Generale Nazionale della FistelCisl Vito Antonio Vitale e di tutti i delegati che hanno partecipato al dibattito, ne condivide i contenuti e valuta positivamente lo spirito di rinnovamento organizzativo che si concretizzerà, completati tutti i passaggi Confederali e di Federazione con l’Assemblea Organizzativa della Cisl del 16,17,18 e 19 novembre 2015.
L’Assemblea Organizzativa della FistelCisl di Roma e del Lazio conferma il pieno appoggio alla Segretaria Generale della Cisl, Anna Maria Furlan congiuntamente a tutta la Segreteria Nazionale; assicura il proprio assoluto sostegno a che prosegua l’attuazione della già avviata opera di rinnovamento e trasparenza di tutta l’Organizzazione.
La nostra Società continua a cambiare velocemente; dobbiamo affrontare una fase difficile che ci dovrà vedere protagonisti, dobbiamo vivere un cammino di riforma Sindacale che si esprime nell’etica della trasparenza, della responsabilità, nell’azione contrattuale e di welfare, nelle tutele sociali, nella partecipazione dei Lavoratori all’Impresa.
Sarà necessario promuovere tutte le condizioni essenziali a ridare dignità al lavoro affinché si determinino condizioni per una Società più equa e solidale.
Dobbiamo essere preparati e capaci di dare risposte ai giovani, linfa vitale del nostro Paese, di saper essere promotori di un nuovo modo di concepire la contrattazione, e soprattutto ci dobbiamo sentire accompagnati da uno spirito etico e di responsabilità verso tutti gli Iscritti.
Il sindacato deve saper guardare al futuro, deve saper cogliere i mutamenti della Società e del mondo del Lavoro e deve saper accettare le nuove sfide che il progresso ci pone dinanzi.

L’Assemblea Organizzativa della Fistel Cisl di Roma e del Lazio,

Sostiene la scelta di presentare una Legge di Iniziativa Popolare, Per un fisco più equo e più giusto, voluta fortemente dalla nostra Segretaria Generale Annamaria Furlan che ha coraggiosamente desiderato perseguire la necessità di una riforma strutturale del sistema fiscale.
Condivide un nuovo modello Contrattuale che consolidi una cornice di norme di base per tutti i Lavoratori del Settore di riferimento ed attenui il proprio peso nella normativa di dettaglio che va più efficacemente gestita nel secondo livello di contrattazione.
Valuta positivamente le politiche di accorpamento Categoriale domandate dalla Confederazione e conferma la propria disponibilità a proseguire attraverso un’affiliazione di secondo livello, che vada incontro ad una convergenza della rappresentanza dei Lavoratori di Reti e Servizi.
Incoraggia un processo di trasformazione che sappia dimostrare forza e capacità nel saper intercettare le esigenze del mondo giovanile e governare un concreto messaggio di partecipazione.
Respinge e biasima il sistema rozzo e demolitore abilmente praticato negli ultimi mesi attraverso rabbiose e infamanti manifestazioni di discredito. Non è attraverso questi insensati attacchi che potremo immaginare di riattivare un virtuoso circuito di adesione e partecipazione alla Cisl del nuovo millennio.

Approvato all’unanimità