PAOLO TERRINONI NUOVO SEGRETARIO GENERALE CISL ROMA CAPITALE E RIETI

Paolo Terrinoni è il nuovo segretario generale della Cisl di Roma Capitale e Rieti. Il dirigente è stato eletto oggi a Roma in occasione del Consiglio generale della Ust di Roma Capitale e Rieti riunito presso l’Auditorium Antonianum di Viale Manzoni.
Terrinoni, era in precedenza Segretario generale della Fistel Cisl di Roma e del Lazio e arriva al vertice della Cisl di Roma Capitale e Rieti chiudendo un periodo di reggenza affidato a Mario Bertone. Lo affiancheranno nella nuova Segreteria, Teresa Bocci, Beatrice Cajani, Pierangelo Mancini, Gianpaolo Pavoni.
Nel suo primo intervento da segretario generale, Terrinoni dopo aver ringraziato Bertone per il lavoro svolto con dedizione, ha chiamato la Cisl ad una grande condivisione, auspicando nuove strategie e soluzioni con la Usr Lazio e un confronto costante con le categorie “perchè – ha sottolineato il neo segretario generale – oggi siamo chiamati a nuove scelte per Roma. La cifra dei nostri tempi è l’incertezza. I dati economici e sociali non sono esaltanti e le potenzialità di sviluppo della Capitale sono frenate da una sostanziale incapacità della classe politica. Per questo avvieremo presto una riflessione corale sullo stato delle relazioni con le realtà politiche e sociali della Capitale, sempre nel rispetto dei valori di cui la Cisl è da sempre portatrice. Valori che sono confermati da quello slogan ‘Fatti non parole’ ideato dal mio predecessore che faccio mio e sarà anche per me una sfida quotidiana”. Un predecessore, Mario Bertone, che rimarrà vicino alla Cisl come consigliere della Usr Lazio.
Presente all’assise Annamaria Furlan, segretario generale della Cisl, che ha ringraziato Mario Bertone per il lavoro svolto in questi anni. “Per il futuro – ha detto Furlan – avete eletto un bravissimo sindacalista quale è Paolo Terrinoni che conosco da tempo e di cui ho apprezzato il coraggio, la determinazione e la trasparenza con risultati importanti nella sua categoria. Anche il segretario generale del Lazio è una grande speranza per tutti noi: sono certa che, insieme, Terrinoni e Cuccello sapranno lavorare per consolidare il lavoro fatto fino ad oggi nel segno dell’armonia che è alla base del grande impegno che ci aspetta”.